Chi siamo

Una storia centenaria

L’AMMA viene fondata nel 1919 su impulso del senatore Giovanni Agnelli, che ne diventa anche il primo presidente.

L’associazione svolge da subito un ruolo chiave nelle vicende politiche e sindacali, in un’epoca caratterizzata da una forte conflittualità, che culmina con l’occupazione delle fabbriche nell’estate del 1920.

Nel 1926, con l’introduzione dell’ordinamento corporativo che vieta sciopero e serrata e impone l’arbitrato obbligatorio per i conflitti di lavoro, l’AMMA perde la sua autonomia.

Subito dopo la fine del conflitto mondiale, l’Associazione degli industriali metalmeccanici torinesi riconquista la sua identità e la sua funzione, riprendendo sia il nome originario, sia gli scopi e le finalità che l’avevano animata nei primi anni di attività e che ancora oggi la rendono protagonista della vita economica e sociale del territorio torinese.

Nel 2007 l’AMMA, per tenere il passo dell’evoluzione tecnologica, modernizza il logo e l’acronimo del 1919, che da Associazione Metallurgici Meccanici Affini diventa Aziende Meccaniche Meccatroniche Associate.

L’AMMA oggi

L’Associazione ha più di 600 aziende associate che occupano oltre 50 mila addetti nei settori automotive, macchine e sistemi di produzione, componentistica automotive, elettronica/elettrotecnica, meccanica/metallurgia e aerospazio.

L’AMMA è diretta dal Consiglio Generale, i cui componenti sono eletti dall’Assemblea Ordinaria.

I consiglieri, che eleggono al loro interno il presidente, sono ripartiti in numero uguale fra esponenti della piccola, media e grande industria.

Il presidente, i vice presidenti e l’amministratore delegato/direttore compongono il Consiglio di Presidenza, che è collegialmente responsabile delle deliberazioni assunte dagli organi statutari e degli indirizzi generali delle azioni dell’AMMA.

Il presidente è il rappresentante legale dell’Associazione e, in collaborazione con i vice presidenti, dà esecuzione alle deliberazioni dell’assemblea e del consiglio generale, indirizza il funzionamento dell’Associazione e vigila sullo stesso, adempiendo a tutte le funzioni inerenti al suo mandato o che gli siano state delegate dai competenti organi sociali.

L’AMMA è un’organizzazione senza fini di lucro e agisce in armonia con gli scopi dell’Unione Industriale di Torino, ispirandosi ai valori e agli obiettivi del codice etico di Confindustria.

L’Associazione fa parte della Federmeccanica.

Gli scopi dell’AMMA

 “Sono attività istituzionali dell’Associazione:

(Estratto dagli articoli 1 e 2 dello Statuto dell’AMMA)

Per conseguire questi scopi, l’AMMA svolge la sua attività nelle aree:

L’AMMA è, inoltre, azionista di:

Centro Congressi Unione Industriale Torino
SKILLAB - Centro Valorizzazione Risorse Umane
ASSOCAM Scuola Camerana
Centro Sicurezza Applicata all'Organizzazione - CSAO

 

consiglioconsiglio
link